Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

CodingGirls: Kelly Degnan, Deputy Chief Mission dell`Ambasciata Americana a Roma

L'Ambasciata Americana in Italia ha deciso di collaborare con Fondazione Mondo Digitale all'iniziativa CodingGirls, ormai giunta alla sua quarta edizione, per sostenere la formazione di studentesse italiane in campo scientifico-tecnologico e fornire alle generazioni più giovani competenze utili per il mondo del lavoro

Tali iniziative risultano molto importanti per ridurre il gap di genere presente nel mondo tecnologico, secondo Kelly Degnan, Deputy Chief Mission dell'Ambasciata Americana a Roma, che prosegue- "Questo tipo di iniziative danno incentivo, motivazione e opportunità  alle giovani donne di entrare nel mondo delle Stem che ha bisogno della creatività e delle nuove prospettive che le donne portano con sè".

L'iniziativa nasce in occasione dell’European Coding Week, con Fondazione Mondo Digitale, Missione diplomatica USA in Italia e Microsoft Italia. Protagoiniste della quarta edizione del progetto “Coding Girls”  4.000 studentesse di Milano, Roma, Napoli e Catania. Con Coding Girls nasce anche la prima associazione italiana per la valorizzazione dei talenti femminili nel campo delle STEAM, basata sull'effetto moltiplicatore della formazione alla pari e sullo sviluppo di una giovane e-leadership al femminile.

Sono più di 60 le studentesse più talentuose che, dopo essersi allenate alla Summer School di Coding Girls, appassioneranno al coding e al pensiero aperto 4.000 coetanee e compagne più giovani. Guidate dall’americana Emily Thomforde, Code Educator and Science Technology Engineering Art and Mathematics (STEAM) Specialist, dal 6 al 17 novembre saranno protagoniste di una staffetta formativa itinerante che coinvolgerà le studentesse di 20 scuole di Milano, Roma, Napoli e Catania. Le ragazze si sfideranno in quattro hackathon regionali. Poi ancora allenamenti locali, diffusi e intensivi, per le ragazze che vogliono diventare tutor, con sessioni formative mensili. 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo