Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Cooperare per la salute e il benessere

Le cooperative socio-sanitarie e le mutue sono cresciute moltissimo in vari paesi del mondo e contestualmente anche il numero di utenti e beneficiari, pari a circa 300 milioni nel mondo, come sottolinea Bruno Roelants, segretario generale Ceco-Cicopa Europe. Questa quantità è destinata ad aumentare, in quanto i bisogni delle persone in campo socio-sanitario sono sempre più numerosi, l'aspettativa di vita si allunga sempre di più e le cure sono sempre più costose, essendo più sofisticate. Allo stesso tempo c'è stata una degradazione importante dei servizi di assistenza primaria ed è proprio in questo campo che la cooperazione non è altro che una foma di equalizzazione tra i cittadini, per tornare a compensare questa perdita di terreno, e lo stesso vale anche per quanto concerne le disuguaglianze sempre più presenti.

"Ma quello che abbiamo cominciato a fare a livello mondile non è sufficiente-conclude Roelants- c'è un campo enorme di sviluppo della cooperazione e della mutualità, non solo in senso qauntitativo ma anche qualitativo: occorre migliorare la connessione con il cittadino che controlla democraticamente l'impresa cooperativa".

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo