Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Cybersecurity: quali modelli organizzativi?

Il tema della cybersecutiry è da diverso tempo al centro del dibattito, sia da parte delle aziende che delle istituzioni, ed è un tema caratterizzato da una grande complessività, poiché il mondo del digitale è completamente pervasivo nella nostra vita quotidiana, del nostro sistema economico e sociale, come sottolinea Andrea Rigoni, Partner at Deloitte - Cyber Risk Services.

In tal senso le istituzioni e i governi gioocano un ruolo fondamentale di guida proprio perché gli attori coinvolti sono molteplici: cittadini, istituzioni, imprese. A complicare il quadro, vi sono le relazioni molto strette e molto variegate tra questi attori, che crescono esponenzialmente.

"Occorre intervenire per far sì che la sicurezza non sia più un elemento di tipo tecnologico, affrontato dalle aziende e dalle istituzioni come un problema legato alla tecnologia-conclude Rigoni- ma deve diventare una consapevolezza, un'impostazione di base nelle scelte complessive, nelle scelte di business, nelle scelte di governo. La seconda fase deve essere una gestione continuativa della sicurezza, che diventi dinamica, dove le aziende e le amministrazioni, si preparino a scenari di conflitto e  ci si addestri in modo che all'occorrenza, non ci si trovi impreparati e si riesca a dare la risposta più rapida ed efficace".

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo