Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Franco Modigliani

Franco Modigliani (Roma, 1918 – Cambridge, Massachussets, 2003) è stato l’unico Nobel italiano per l’economia. Insignito del prestigioso riconoscimento internazionale nel 1985, Modigliani era nato a Roma da una famiglia benestante di origine ebraica. Nel 1939, in seguito all’emanazione delle leggi razziali fasciste, si era trasferito a Parigi e poi a New York. Il suo nome è legato in particolare alla teoria sul ciclo del risparmio e ad un teorema, sviluppato negli anni Cinquanta insieme a Merton Miller, sui mercati finanziari. Le sue opere sono conosciute in tutto il mondo. Ma quale eredità, umana e scientifica, ci ha lasciato Franco Modigliani? Cosa significa studiare economia oggi? Il rigore dell’analisi e l’entusiasmo per la ricerca, unitamente alla capacità di trasmettere quest’ultimo ai più giovani, si coniugano nel ritratto appassionato che ci propongono, in questa unità didattica, il nipote e una sua collaboratrice. Sul piano più strettamente scientifico, si parla del ruolo avuto da Modigliani nei tre decenni (Quaranta, Cinquanta e Sessanta) decisivi per la fondazione dell’economia contemporanea, della sua interpretazione della lezione di Keynes, da cui seppe trarre implicazioni preziose per la politica monetaria e fiscale condotta dai governi, e soprattutto dei “problemi aperti” che la sua eredità scientifica ha consegnato al modo attuale, come quello, gravosissimo, della disoccupazione europea. Questi sono solo alcuni dei temi oggetto del dibattito moderato in studio da Luciano Onder. Al dibattito in studio partecipano: Tullio Jappelli (Docente di Economia politica all’Università di Salerno), Roberto Tamburini (Direttore del Dipartimento di Economia dell’Università di Trento), Enrico Modigliani (nipote di Franco Modigliani), Maria Luisa Ceprini (Docente di Economia della Previdenza all’Università di Castellana e Research Associate al MIT, Cambridge). L’unità didattica è tratta da una puntata di Explora – La TV delle Scienze, una produzione Rai Educational realizzata nell_%_ambito della convenzione stipulata negli anni 2003-2006 tra il Ministero dell_%_Istruzione, dell_%_Università e della Ricerca e la Rai Radiotelevisione italiana.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo