Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

La scienza inutile. Tutto quello che non abbiamo voluto imparare dall`economia

Viviamo anni di dissesti economici e finanziari, ma per fortuna lo studio della storia economica aiuta leader politici a evitare errori già commessi in passato. Giusto? Sbagliato: il libro scritto da Francesco Saraceno "La scienza inutile. Tutto quello che non abbiamo voluto imparare dall'economia" edito da Luiss University Press, mostra proprio come la negligenza dei policy makers e persino degli stessi economisti nello studio delle vicende economiche mondiali sia uno dei fattori dell’aggravarsi dei momenti di crisi.

Il libro ripercorre la storia e la lotta delle idee lungo tutta la storia del moderno pensiero economico, dalla Grande depressione all’attuale crisi del sistema bancario, dimostrando come i tanti interventi sbagliati a livello politico e istituzionale rientrino tutti all’interno di un ciclo di corsi e ricorsi storici che si ripetono più volte, e ogni volta peggio. Il racconto è inframezzato da una serie di approfondimenti che mostrano come la conoscenza del pensiero economico ci aiuterebbe a capire fenomeni attuali.


Francesco Saraceno è Vice Direttore dell’OFCE, il centro di ricerca sulle congiunture economiche di Sciences Po (Parigi), dove insegna macroeconomia internazionale ed europea, e membro del comitato scientifico della LUISS School of European Political Economy. I suoi editoriali appaiono su Le Monde, Libération, Corriere della Sera e Sole 24 Ore. La scienza inutile è il suo primo libro in italiano.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo