Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

L`impatto delle nuove tecnologie sulle economie locali

Philip McCann, docente di Economia urnaba e regionale alla UniversIty of Sheffield Management School, ha concentrato il proprio interesse sugli effetti della tecnologia all'interno delle regioni del Regno Unito, molto differenti tra di loro. Quindi un punto di vista potremmo dire "comunitario" della tecnologia: "Molte delle macchine legate alle sfide affrontate da tutte le città e regioni e le smart city in generale, si concentrano sul bisogno di comunità nelle città -sottolinea McCann - Quindi il vero impatto di molte delle nuove tecnologie potrebbe essere percepito nel senso della concentrazione".
Grazie alla tecnologia, secondo McCann, molti lavori vengono esternalizzati, portando parte del lavoro all'estero: ciò può essere positivo per l'economia globale, ma non necessariamente per tutti. Questo tipo di tensioni tra il cambiamento tecnologico, gli effetti sull'occupazione e le pressioni politiche, è un processo è complicato, perché fondamentalmente le tecnologie non sono solo un problema di scienza, ma anche una questione di governance e gestione. La globalizzazione secondo McCann ha avuto un impatto asimmetrico sui Paesi e al loro interno, quindi le asimmetrie devono essere contrastate con delle politiche che siano mirate a regioni ed aree specifiche.

 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo