Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Premio Anima: per la crescita di una coscienza etica

Il Premio Anima ‘Per la crescita di una coscienza etica’ rappresenta una delle attività di punta dell’associazione. L’obiettivo del Premio consiste nel valorizzare il contributo apportato da personalità del mondo della cultura e dell’arte del nostro Paese alla crescita di una coscienza dell’etica, della solidarietà e della responsabilità sociale nell’opinione pubblica.

Sette le categorie del Premio: Cinema, Fotografia, Giornalismo, Letteratura, Musica, Teatro e da quest’anno anche la categoria Documentario. Il riconoscimento viene assegnato ad autori e professionisti che nelle rispettive categorie si sono distinti per la valenza dei contenuti e la forza comunicativa del messaggio.

La scelta delle candidature per ciascuna categoria è affidata al Comitato Tecnico – composto da: Sabrina Florio, Anna Boccaccio, Angelo Bucarelli, Antonio Calbi, Ilaria Catastini, Isabella Ferretti, Maria Teresa Rosito – che nel corso dell’anno seleziona le opere e gli artisti che si sono distinti per la loro attenzione alle tematiche sociali e per un costante impegno artistico e personale.

La valutazione e la scelta dei vincitori è appannaggio della Giuria, presieduta da Luigi Abete e composta nell’edizione 2017 da: Giovanni Anversa, Maite Carpio Bulgari, Antonio Calabrò, Innocenzo Cipolletta, Paolo Conti, Alberto Contri, Anselma Dell’Olio, Laura Delli Colli, Carlo Fuortes, Giampaolo Letta, Annamaria Malato, Pepi Marchetti Franchi, Lea Mattarella, Michele Mirabella, Mirella Serri, Marina Valensise Giovanni Valentini.

Partecipano di diritto l’Assessore alla Crescita culturale di Roma Capitale Luca Bergamo e l’Assessore alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio Lidia Ravera.

La Cerimonia di Premiazione della XVI edizione si terrà il 9 ottobre presso la Terrazza Caffarelli in Campidoglio alla presenza dei principali rappresentanti delle istituzioni locali e nazionali. La cerimonia si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, con il patrocinio di Roma Capitale, Regione Lazio, Unindustria e Rai.

Il Premio consiste in un’opera d’arte esclusiva realizzata per l’occasione e viene commissionato ogni anno ad artisti emergenti. Dall’edizione 2002 gli artisti coinvolti sono stati: Giovanni Albanese, Luigi Scialanga, Maria Dompè, Uberto Gasche, Antonio Biasiucci, Maurizio Galimberti, Carlo Gavazzeni, Angelo Bucarelli, e Oliviero Rainaldi, Paolo Gonzato, Igor Muroni, Neige de Benedetti, Dumitru Guita, Annarita Aversa.

La conduzione della premiazione si è avvalsa negli anni dell’impegno di Simona Marchini, Milly Carlucci, Giovanni Anversa e Myrta Merlino.  

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo