Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Vacanze low cost: il decalogo

  Vacanze low cost: il decalogo

L’estate è arrivata e il pensiero inevitabile è: come trascorrere le vacanze? La crisi ha colpito anche il settore turistico che vede sempre meno partenze e budget ridotti Secondo quanto calcolato da Adusbef e Federconsumatori. Coloro che potranno permettersi le ferie fuori città saranno il 31%, contro il 32% del 2013. Si riduce anche il budget preventivato, entro i 1.000 euro per il 79% delle famiglie che riusciranno a partire. In forte calo anche i giorni per i vacanzieri a tutti i costi e in netto aumento l’attenzione per le offerte e le promozioni, last minute o last second che siano. Ecco il decalogo fornitop dalle due associazioni di consumatori:

1. Occhio al budget. E’ il primo passo, il più importante: fissare un tetto massimo di spesa. Meglio se extra compresi.

2. House sharing, o lo scambio casa, è una nuova interessante modalità di fare vacanza azzerando i costi dell’alloggio. Esistono tanti portali per il web dove è possibile entrare in contatto con cittadini di tutto il mondo. I più famosi www.houseshare.com e www.housesharing.it. Due consigli: assicuratevi le condizioni dell’appartamento e fate una lista (da far sottoscrivere all’ospite) di tutto quello che lasciate in casa.

3. Approfittate di last minute o last second, voli aerei e pacchetti turistici che i tour operator e le compagnie aeree offrono all’ultimo momento a prezzi stracciati.

4. Se invece siete previdenti e le offerte “last” proprio non vi confanno, meglio prenotare un volo con largo anticipo, per un risparmio che oscilla dal 25% al 35% sul prezzo del biglietto.

5.Con la vacanza “fai da te”, oculatamente organizzata su internet, si può risparmiare fino al 20%, ma attenzione alle prenotazioni dei voli: non sempre i prezzi vantati sulle home delle compagnie corrispondono a quelli realmente applicati, comprensivi di tasse e assicurazione.

6. Prenotando con largo anticipo i treni di Trenitalia è possibile risparmiare almeno il 10%; sul sito www.ferroviedellostato.it tutte le condizioni di trasporto e le offerte speciali.

7. Se siete in gruppo ed in comitiva, potrete godere di speciali tariffe per treni, voli e pacchetti vacanze, con sconti sino al 25%-30%.

8. Se invece preferite viaggiare in auto, è consigliabile fare il pieno presso le cosiddette “Pompe Bianche”, ovvero i distributori dipendenti che garantiscono un risparmio di 7-9 centesimi di euro al litro (www.federconsumatori.it) o controllare sul sito di autostrade www.autostrade.it , i distributori che fanno lo sconto di 6 centesimi al self service.

9. Per le vacanze in campeggio, le spese alimentari meglio farle prima del viaggio. Si sa, nelle località turistiche è tutto più caro. E si arriva a risparmiare addirittura il 40% sulla spesa:

10. Prima di partire per un lungo viaggio, accertatevi di non aver lasciato gli apparecchi elettrici in "stand- by". Si potrebbero così risparmiare anche 50 centesimi di euro al giorno.



 

Tags

Condividi questo articolo